Home> Celebrazioni Liturgiche > Documenti e Calendario > Calendario Celebrazioni 2014 > INDICAZIONI LITURGIA 2014

 

STORIA DELLE SACRE QUARANTORE

Come da tradizione, subito dopo il periodo natalizio, prendono il via le sacre Quarantore in tutte le parrocchie e le rettorie della città, iniziando dalla chiesa Madre, domenica 12 gennaio. Le Quarantore sono tre giorni in cui il Santissimo Sacramento è solennemente esposto per l’adorazione pubblica dei fedeli.

Un tempo l’adorazione al Santissimo Sacramento coinvolgeva tutte le categorie di persone che, giorno e notte, si avvicendavano in preghiera, spesso in modo inventivo e spontaneo, per quaranta ore davanti a Gesù presente nel Sacramento dell’Eucaristia. Per tre giorni si stabiliva quasi una tregua dei perché «i violenti diventavano mansueti; i ladri restituivano il maltolto; i falsari diventavano onesti; i nemici si riconciliavano; la gioventù si innamorava di Dio e i sacerdoti non si allontanavano dall’altare e dai confessionali». Dunque, le Quarantore sono un tempo di grazia per la vita del cristiano.

Questo il turno dell’esposizione del Santissimo Sacramento nelle chiese di San Cataldo: ogni domenica in chiesa Madre, iniziando da giorno 12 gennaio fino al 23 febbraio, il Santissimo Sacramento verrà esposto dalle ore 12.00 fino alle ore 17.00, e alle 16.30 verranno cantati solennemente i II Vespri della domenica, mentre per le varie parrocchie della città, ogni mattina – secondo il turno assegnato – alle 9.30 verrà celebrata la Santa Messa a cui farà seguito l’esposizione del Santissimo Sacramento fino alle ore 17.00, quando verranno cantati i Vespri per la conclusione della giornata eucaristica. Si inizia sempre dalla chiesa Madre il 13, 14 e 15 gennaio. 16, 17 e 18 gennaio S. Alberto Magno. 20, 21  e 22 gennaio S. Stefano. 23, 24 e 25 gennaio S. Maria di Nazaret. 27, 28 e 29 gennaio S. Lucia. 30, 31 e 1 febbraio S. Antonio. 3, 4 e 5 febbraio S. Anna (Pizzo Carano). 6, 7 e 8 febbraio S. Giuseppe. 10, 11 e 12 febbraio S. Maria della Catena. 13, 14 e 15 febbraio S. Domenico Savio. 17, 18 e 19 febbraio Cristo Re. 20, 21 e 22 febbraio S. Francesco “Ex-Cappuccini”. 24, 25 e 26 febbraio Purgatorio. 27, 28, 1 marzo S. Maria del Rosario. 2, 3 e 4 marzo S. Maria delle Grazie (Convento).

Il 5 marzo, mercoledì delle ceneri, ha inizio la Quaresima.

LA CELEBRAZIONE IN CHIESA MADRE

Ogni Domenica il Santissimo Sacramento è sposto solennemente in chiesa Madre secondo questa modalità:
- Ore 11.00 celebrazione della Santa Messa
- Ore 12.00 esposizione del Santissimo Sacramento.
La chiesa rimane aperta tutto il giorno, anche nelle ore del pranzo.
- Ore 16.00 adorazione eucaristica comunitaria
- Ore 16.30 preghiera dei II Vespri della Domenica e benedizione Eucaristica finale
 
La preghiera del Vespro andrà ogni Domenica in diretta sulle frequenze di Radio Amore, canale 97 e 104 mhz
* Domenica 23 marzo, ultima giorno domenicale delle Quarantore in città, l'adorazione Eucaristica comunitaria sarà solenne, alle ore 16.00

Alle ore 16.30 la celebrazione dei II Vespri della Domenica saranno presieduti dal Rev.mo padre Salvatore Fiumanò, Superiore Provinciale della Congregazione dei Servi dei  Poveri. Seguirà la processione Eucaristica interna, il canto del Te Deum di rinraziamento a conclusione delle Quarantore in città e la benedizione Eucaristica finale.

PARTECIPAZIONE DEI FEDELI LAICI

Animato queste giornate eucaristiche, in modo particolare la Confraternita del Santissimo Sacramento