Home > Celebrazioni Liturgiche > Sacramenti e Certificati > BATTESIMO

 
 
 

Iniziamo col dire che per la celebrazione del Battesimo è necessaria una specifica preparazione.
La preparazione si suddivide in due tipologie:

a) per i genitori, nel caso di neonati o di bimbi in età prescolare;
b) per gli stessi battezzandi, nel caso di ragazzi o adulti.

a) Nel primo caso, bisogna contattare il Parroco, il quale illustrerà i modi per la preparazione al Sacramento. La catechesi pre-battesimale si terrà ogni mercoledì alle ore 20.00 nei locali della Parrocchia con questo schema: 1° incontro: catechesi familiare (con una coppia di sposi della parrocchia); 2° incontro: la liturgia del battesimo (insieme al diacono); 3° incontro: celebrazione del Sacramento della Confessione (con il Parroco); 4° incontro: celebrazione del Sacramento del Battesimo; 5° incontro: post-battesimale.

b) Nel secondo caso, occorre contattare direttamente il Parroco presso gli uffici parrocchiali che assegnerà al battezzando un educatore o un sacerdote che ne seguirà il cammino fino al battesimo.


 

Dal 1° settembre 2014, le date per la celebrazione del Sacramento del Battesimo, sono fissate per il PRIMO SABATO DEL MESE (celebrato durante la Santa Messa) e L'ULTIMA DOMENICA DEL MESE (celebrato dopo la Santa Messa). Per segnare la data di un Battesimo, bisogna venire in Parrocchia almeno un mese prima la data della celebrazione.

 

Il Santo Battesimo è il fondamento di tutta la vita cristiana, il vestibolo d'ingresso alla vita nello Spirito («vitae spiritualis ianua»), e la porta che apre l'accesso agli altri Sacramenti. Mediante il Battesimo siamo liberati dal peccato e rigenerati come figli di Dio, diventiamo membra di Cristo; siamo incorporati alla Chiesa e resi partecipi della sua missione: «Baptismus est sacramentum regenerationis per aquam in verbo – Il Battesimo può definirsi il sacramento della rigenerazione cristiana mediante l'acqua e la parola»

 

I documenti che servono per la celebrazione del Battesimo sono:

Nulla Osta del Parroco (per chi appartiene ad altra parrocchia).

Certificato di Nascita del battezzando.

Certificato di Cresima del Padrino o della Madrina.

Certificato di idoneità del Padrino o della Madrina (rilasciato dal parroco della parrocchia di appartenenza).

Il padrino o la madrina devono avere 17 anni compiuti.