Home > Operatori parrocchiali > i - L > Leonardi Angelo Pio > PROFILO BIOGRAFICO DEL MAESTRO ANGELO PIO PROF. LEONARDI

PROFILO BIOGRAFICO DEL MAESTRO ANGELO PIO PROF. LEONARDI
 

Angelo Pio Leonardi, nasce a San Cataldo (CL), nel febbraio del 1960. Consegue nel 1980 la Licenza di canto presso l’Ist. Paregg. “Bellini” di Caltanissetta. Nel  1987 il diploma  di Strumentazione per banda presso il Conservatorio di Stato “V. Bellini” di Palermo e  le specializzazioni, con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore in Composizione e Direzione di Orchestra Fiati (2007) e Composizione e Direzione di Coro (2009), presso il Conservatorio di Stato “A. Corelli” di Messina. Titolo attestante la partecipazione al corso biennale di Musica e Canto Gregoriano organizzato dalla Diocesi di Cremona.

E’ dal 1984, il 2° Maestro Direttore della “Santa Cecilia”.

Abilitato all’insegnamento di Educazione Musicale per le classi di concorso A0 31 e A0 32,  insegna dal ‘84  nelle scuole pubbliche di ogni ordine e grado.

Ha diretto per moltissimi  anni le Bande Musicali Comunali e le relative scuole annesse di Barcellona P. di Gotto (ME) -1991-2013-  e Mistretta (ME)  1997-1999- In quest’ultimo comune ha vinto relativo concorso classificandosi il 1° in graduatoria.

Dal 1993 al giugno 2014 ha diretto la “Cappella” della Cattedrale della Diocesi di Caltanisetta su nomina del  Vescovo Mons. A. M. Garsia e successivamente confermato dal successore  Mons. M. Russotto.

Dal 2011 a oggi insegna “Analisi musicale ed Armonia” presso l’ Istituto pareggiato “V. Bellini” di Caltanissetta.

Ha composto numerosissimi lavori, molti dei quali editi ed eseguiti pubblicamente, tra i più significativi: n. 3 Oratori (La nascita del Redentore-Le parabole della misericordia- Emmaus), n. 2 Operette (Ma vidi cchi gguai ca m’ammattiru aguannu- Testamin…tu), n. 1 Stabat  Mater, innumerevoli lavori sinfonici per orch. di fiati, e orchestra sinfonica, messe, mottetti, brani a carattere sacro e profano, moltissime trascrizioni di opere del repertorio lirico (Manon Lescaut - Elisir d’amore), sinfonico, classico napoletano, popolare, marce sinfoniche- funebri- caratteristiche- militari etc.

 
  • LE OPERE

  • Giubileo 2000: Oratorio per soli, coro, orchestra di fiati e organo, eseguita nella chiesa Madre di S. Cataldo il 30/04/2000 in occasione delle celebrazioni dell’Anno Santo. L’opera è stata riproposta a Serradifalco, il 1° luglio dello stesso anno in occasione dell’ordinazione Episcopale di Sua Eccellenza Mons. Antonino Migliore. E'

 il racconto in musica delle parabole della Misericordia il cui testo è stato tratto dal Vangelo di San Luca cap. 15. (*)

  • Emmaus: Oratorio per soli, coro, orchestra di fiati e organo, eseguita nella chiesa Madre di S. Cataldo il 21/04/2002.

  • L’Opera è stata scritta in occasione del Congresso Eucaristico Diocesano e rieseguita in Cattedrale alla presenza del Vescovo Russotto.

  • E’ il racconto in musica del cap. 24 del vangelo di San Luca. (*)

  • Stabat Mater: per soli, coro, orchestra d’archi, oboe e organo, eseguita in......... (Sequenza della liturgia cattolica eseguita il venerdì santo), il cui testo, che esprime il dolore della Vergine davanti la croce, è attribuito a Jacopone da Todi. (*)

  • Stabat Mater: per coro a 4 voci dispari. (*)

  • Te Deum: per assemblea, coro e organo.

  • Messa cum jubilo: per assemblea, coro a 3 voci femminili (soprano / mezzo soprano / alti) e organo (su tenor gregoriano).

  • Messa breve: per coro a 4 voci miste. (*)

  • Messa: per solo coro a 2 voci pari (soprano / alti) e organo, scritta per l’ordinazione sacerdotale dell’amico Salesiano Don Michele Viviano. (*)

  • Laudate Dominum: a 4 voci dispari.

  • Credo: a 4 voci dispari.

  • Ave verum corpus: mottetto a 4 voci dispari. (*)

  • O sacrum convivium: mottetto a 4 voci dispari. (*)

  • Ave Maria gratia plena: mottetto a 4 voci dispari.

  • O quam suavis est: mottetto a 6 voci dispari.

  • Adoro Te devote: soprano e organo. (*)

  • Panis Angelicus: alto e organo, (scritto in occasione del matrimonio dell’amica Lia Palmeri). (*)

  • Tu es Petrus: mottetto per coro a 5 voci dispari, ottoni e organo, scritto in occasione della visita pastorale di Sua Santità Giovanni Paolo II nella nostra Diocesi avvenuta nel maggio del 1993.

  • Ecce Sacerdos Magnus: mottetto a 4 voci dispari dedicato a Sua Eccellenza Mons. Alfredo Maria Garsia Vescovo della Diocesi di Caltanissetta.

  • Ecce Sacerdos Magnus: mottetto a 4 voci dispari e organo, scritto in occasione dell’ordinazione Episcopale di Sua Eccellenza Mons. Cataldo Naro.

  • Il mottetto è stato eseguito dalla Cappella della Cattedrale di Caltanissetta “Santa Maria la nova”, in occasione della visita in Matrice, tenutasi il 06/01/2003 e conclusasi con una solenne celebrazione animata dalla stessa corale. (*)

  • Tu es Sacerdos: mottetto a 4 voci dispari scritto in occasione dell’ordinazione sacerdotale dell’amico, Marcello Quatra.

  • Tu es Sacerdos: mottetto a 4 voci dispari scritto in occasione del cinquantesimo di sacerdozio di Mons. Liborio Campione, Vicario generale della Diocesi.

  • Il mottetto è stato eseguito durante un concerto tenuto dalla corale polifonica D. Milani di Caltanissetta nel 1988 in onore del sacerdote festeggiato, nella chiesa Collegio di Caltanissetta. (*)

  • Magnificat: mottetto per soli, coro a 5 voci e organo, eseguito per la prima volta in Cattedrale, in occasione della solennità dell’Immacolata Concezione, la cui funzione è stata ripresa e trasmessa in diretta televisiva dalla RAI. (*)

  • Salve Regina: mottetto a 4 voci dispari alternato al gregoriano (dedicato a Maria SS. Del Rosario). (*)

  • Angeli, Arcangeli: Inno a 2 voci pari e organo. (*)

  • Beato Cataldo: Inno al Santo Patrono. (*)

  • Dio gli donò: Inno per 2 voci pari e organo (dedicato a San padre Pio da Pietralcina). (*)

  • Chi salirà il monte del Signore (Salmo 23): per assemblea, coro a 4 voci dispari e organo. (*)

  • Dove c’è carità: per assemblea, coro a 4 voci dispari e organo. (*)

  • Ti presentiamo il pane: per assemblea e coro a 4 voci dispari (offertorio). (*)

  • Noi ti offriamo: per assemblea (offertorio). (*)

  • Tu sei Signore: per assemblea, solo e organo (communio). (*)

  • Ah si versa tue lacrime!: brano funebre per assemblea e grande banda su testo del Salesiano Don Giuseppe Polizzi.

  • Il brano è stato scritto per essere eseguito nella processione del venerdì santo sera, quando il Cristo, nell’urna, viene portato, in processione, dal Calvario alla Chiesa Madre.

  • Pianto di Maria: elaborazione, armonizzazione e strumentazione del brano per grande orchestra.

  • Ma vidi che guai ca m’ammattiru aguannu! : Operetta in lingua siciliana (testo e musica dell’autore).

  • Marina: marcia sinfonica per grande banda. (*)

  • Noemi: marcia sinfonica per grande banda. (*)

  • Sancataldesina: marcia sinfonica.(*)

  • Cuore di Sicilia: marcia sinfonica.(*)

  • Matriciara: marcia sinfonica.(*)

  • Ai miei amici: marcia sinfonica.(*)

  • Graziana: Marcia militare. (*)

  • Gabriella: Marcia militare. (*)

  • Vacabbunnu va travaglia: Marcia caratteristica. (*)

  • The music is life: brano scritto per grande banda, presentato al concorso nazionale “Diapason d’argento 1988” organizzato per la “Fiera Millenaria di Gonzaga”.

  • La giuria, composta da direttori di conservatori e compositori di notevole fama internazionale, ha apprezzato il lavoro classificandolo tra i finalisti.

  • Il brano è stato eseguito nella serata conclusiva, 1’08/09/1988 dalla banda municipale di Peschiera del Garda. (*)

  • Pianto di Maria: elaborazione, armonizzazione e strumentazione del brano per grande banda. (*)

  • Crisantemi: marcia funebre per grande banda dedicata ai nonni. (*)

  • A mio padre: marcia funebre per grande banda.

  • Un fiore sulla tomba di Emanuele

  • A Michele Cancilleri: Marcia funebre

  • A Vincenzo Macaluso: Marcia funebre

  • Pianto di madre: Marcia funebre

  • Molte trascrizioni, elaborazioni, armonizzazioni di brani strumentali, vocali e strumentali-vocali sia a carattere sacro che profano (Manon Lescaut:

  • gran fantasia per banda dell’opera pucciniana (*);

  • trascrizioni per ottoni di alcuni preludi e fughe dal “Clavicembalo ben temperato” (*);

  • trascrizioni per banda di molte canzoni mariane (*);

  • trascrizioni per banda di canzoni del repertorio classico napoletano (*);

  • trascrizione per banda del quartetto d’archi: Crisantemi di G. Puccini...

  • Fantasia per organo: ricreazione sul tema Adeste Fideles. (*)

  • Romanza senza parole: per pianoforte.

  • Sei bellissima: brano polifonico (forma libera).

  • Guardando te: brano polifonico.

  • Piricaneddra, Piricaneddra, sulu tu si la cchiù beddra (brano per coro a 4 voci dispari e solo).

  • Fratelli d’Italia: elaborazione a 5 voci dispari dell’inno di Mameli (eseguito in prefettura il 02/06/2001, in occasione dei festeggiamenti della Repubblica). (*)

  • messa di Gloria dedicata al prozio Angelo Gulino, morto a 21 anni durante il 2° conflitto mondiale sul motoveloero AOSTA

  • Armonia: prontuario di sintassi ed estetica musicale.