Home > RESTAURO DELLA CHIESA MADRE DI SAN CATALDO

LAVORI DI RESTAURO

CHIESA MADRE DI SAN CATALDO (CL)

 

L'INIZIO DEI LAVORI:

In data 01.10.2015, hanno avuto inizio ufficialmente i lavori di restauro della Chiesa Madre di San Cataldo (CL). Nello specifico, si tratta del restauro e messa in sicurezza della facciata e l’adeguamento dell’impianto elettrico della chiesa. Direttore dei lavori è l’Architetto Giuseppe Di Vita della Curia vescovile di Caltanissetta. Il progetto ammonta a € 223.642,61 che per il 50% viene finanziato dalla C.E.I. (Conferenza Episcopale Italiana) grazie all’interessamento di S.E. Mons. Mario Russotto, mentre il restante 50% è a carico della nostra Comunità. La durata dei lavori è prevista per mesi sei.

 

L’Arciprete-Parroco don Biagio Biancheri fa appello ad amare la Chiesa Madre, collaborando nei modi che si riterranno più opportuni come ad esempio: BONIFICO BANCARIO: IBAN: IT 94 T 07601 16700 001029607577; conto corrente postale numero: 001029607577; (bonifico e versamento postale intestato a: "Parrocchia dell'Immacolata Concezione", con causale: "Pro-restauro Chiesa Madre").

 

Come ben sappiamo, la Chiesa Madre è l’edificio di culto più antico esistente nel Comune di San Cataldo ed è immagine dell’intera Città, espressione della vita della collettività sancataldese. E’ la casa dei sancataldesi, tutti qui siamo nati e, per un verso o per l’altro ci ritroviamo sempre all’interno di essa, sia per le vicende lieti che tristi della nostra vita comunitaria. All’interno di essa sono custodite tre insigne figure rappresentative della comunità sancataldese: la venerabile serva di Dio Marianna Amico Roxas, Mons. Alberto Vassallo Nunzio Apostolico, Mons. Cataldo Naro Arcivescovo di Monreale.

 

L’invito che l’Arciprete rivolge alle Autorità e a tutto il popolo di Dio è quello di collaborare insieme. E’ infatti, consuetudine che risale agli apostoli ed alla Chiesa primitiva contribuire alle necessità della Chiesa secondo i tempi e le usanze. San Paolo ci ricorda che «vi è più gioia nel dare che nel ricevere» (At 20,35). Dalla Madrice tutti abbiamo ricevuto e tutti ad essa in qualche modo facciamo riferimento. Sin da adesso si ringrazia anticipatamente la Comunità sancataldese che, con diverse modalità, contribuirà alla realizzazione di questo importante e necessario restauro.

 

Conferenza dell'Arch. Giuseppe DI VITA, sui lavori di restauro

 

 

Servizio TV (TFN) sulla Conferenza tenuta dall'Arch. DI VITA, sui lavori di restauro