L’Arciprete di San Cataldo


Don Biagio Biancheri è nato a San Cataldo (CL) il 28 dicembre 1964. E’ stato ordinato presbitero della Chiesa nissena il 29 giugno 1989 dal Vescovo Alfredo Maria Garsia. Dal 5 settembre 2007 è il XXIII Arciprete della Città di San Cataldo (CL) e Parroco della Chiesa Madre.

Baccelliere in sacra Teologia è licenziato in sacra Teologia con specializzazione in Ecclesiologia presso la Pontificia Facoltà Teologica “San Giovanni Evangelista” di Palermo.

Docente di religione cattolica presso il Liceo Artistico di Caltanissetta e in diversi altri licei presenti nel territorio della Diocesi nissena: Liceo Psico Pedagogico in San Cataldo, Liceo delle Scienze Umane e Musicale, Liceo Scientifico e Liceo Industriale in Caltanissetta.

Precedentemente ha svolto il suo ministero pastorale da diacono, presso la Chiesa Madre di Marianopoli (CL), successivamente Cooperatore pastorale presso la Parrocchia San Pietro in Caltanissetta e la Chiesa Madre di Santa Caterina Villarmosa (CL). È stato Parroco presso la Parrocchia Sant’Agata e Rettore del Santuario “San Paolino” in Sutera (CL). Dal 5 settembre 2007 è Arciprete a San Cataldo (CL), Parroco della Chiesa Madre, affiliata con vicolo particolare alla papale Arcibasilica Lateranense, Rettore delle chiese di: San Giuseppe, Sant’Antonio Abate (al Carmelo) e Signore dei Misteri (al Calvario).

Attualmente è Vicario del Vicariato di San Cataldo comprendente i comuni di San Cataldo, Delia, Montedoro, Serradifalco e Sommatino. È membro del Collegio dei Consultori (can. 502) e del Coniglio Presbiterale (can. 495-502). E’ attualmente assistente diocesano del Movimento lavoratori di Azione cattolica; assistente diocesano della Comunità “Servi di Cristo vivo” e Incaricato della Pastorale Giovanile della Comunità Ecclesiale di San Cataldo.

È associato al Boccone del Povero, opera del Beato padre Giacomo Cusmano.

L’Arciprete di San Cataldo, Don Biagio Biancheri